(AGI) – Agrigento, 18 ott. – La Procura della Repubblica di Agrigento ha vietato agli avvocati di portare con se’ dispositivi di audio e video registrazione quando si recano a colloquio con i pubblici ministeri. La nota, firmata dal procuratore Renato Di Natale, e’ stata inviata al presidente del Consiglio dell’Ordine degli avvocati dopo una riunione tra i Pm e sollecita i legali “afficnhe’ allorquando effettuino accesso presso gli uffici di ciascun magistrato, disattivino e comunque non utilizzino dispositivi idonei alla fono e video registrazione”. Nei giorni scorsi, in attesa della sentenza del processo sui centri commerciali si era accesa una furiosa polemica quando l’avvocato Giuseppe Arnone aveva diffuso una registrazione pirata effettuata nell’ufficio del Pm del processo e nel quale il magistrato si sarebbe espresso negativamente sull’operato del suo predecessore. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it