(AGI) – Palermo, 26 dic. – Un padiglione all’interno dell’ex ospedale psichiatrico di via La Loggia, a Palermo, dove e’ al traguardo un centro di accoglienza residenziale per donne rifugiate con otto posti letto e una serie di attivita’ a supporto per l’inserimento e l’integrazione. Domani sara’ tenuto a ‘battesimo’ dall’artista Noa. Il centro nasce nell’ambito del progetto Comunita’ urbane solidali, finanziato dalla Fondazione con il Sud e coordinato dal Cresm: un progetto d’innovazione sociale per la creazione di nuove reti solidali con le comunita’ d’immigrati all’interno del quale si e’ sviluppata l’iniziativa del “Sistema musicale giovanile di Palermo”, rete tra istituzioni e scuole mirata a far nascere un’orchestra e un coro multiculturali di bambini che sara’ lanciata con un grande concerto di solidarieta’ al Teatro Massimo di Noa. Domani alle 12 l’artista visitera’ il centro. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it