(AGI) – Agrigento, 18 ott. – Sono tre i cadaveri recuperati oggi dalla Guardia costiera nel mare di Lampedusa. Ai due di stamattina si e’ aggiunto questo pomeriggio un terzo corpo, segnalato da alcuni pescatori. Secondo una prima ispezione del medico legale, i cadaveri rinvenuti stamattina sono in condizioni tali da far supporre una lunga permanenza in acqua: appare percio’ improbabile che si tratti dei resti di vittime del naufragio dello scorso 3 ottobre all’Isola dei Conigli. Si tratterebbe di migranti morti in una diversa e sconosciuta sciagura. La terza salma e’ apparsa come quella di una persona deceduta piu’ di recente e si presume sia un’altro dei passeggeri del peschereccio affondato. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it