(AGI) – Trapani, 30 ott. – Un trentenne pregiudicato e’ stato arrestato dai carabinieri a Trapani per maltrattamenti in famiglia. E’ accusato di aver ripetutamente percosso la moglie, che dopo averlo denunciato piu’ volte si e’ trasferita insieme ai 3 figli nell’abitazione dei genitori, nella frazione di Rilievo. Anche qui il coniuge l’avrebbe perseguitata. In un primo momento il pm Andrea Sgarrella aveva imposto all’indagato il divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla moglie e dai figli, ma al momento della notifica del provvedimento l’uomo ha reagito con furia e ha minacciato di uccidere i familiari. A quel punto il magistrato ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare in carcere. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it